Galleria Archeologica

Un volto tanti volti: l’arte antica ai Musei Reali di Torino


Galleria Live
Galleria Archeologica: creazione multimediale di una mostra unica

La nuova Galleria Archeologica dei Musei Reali di Torino è stata per me una bellissima sfida. Queste sale sono ricche di oggetti, storie e paesaggi diversi tra loro. Ed è stata una vera emozione avere l’incarico di doverle raccontare. Prima di tutto, con la creazione di un video emozionale che potesse descrivere l’interesse per l’arte antica da parte dei sovrani nel corso dei secoli.

Parallelamente, ho lavorato per la creazione di un Videowall, su una superfice di due metri e mezzo di altezza per un metro e mezzo di larghezza, primo vero biglietto da visita della mostra per i visitatori.

Infine, la creazione di una Galleria Live con interviste a storici, studiosi, collezionisti, atleti, dando una visione dei reperti antichi esposti a tutto tondo.  


Video Emozionale

La realizzazione del Video Emozionale ha visto prima di tutto il lavoro di squadra con il curatore della mostra: Filippo Masino; sostenuto dal team dei Musei Reali e dalla Direttrice, la dott.ssa Pagella. Abbiamo lavorato sul testo che avrebbe accompagnato il video. La scelta della speaker è caduta su Ottavio Coniglio, che con la sua voce ha saputo dare la giusta spinta emotiva al video. Le registrazioni si sono tenute presso Lacumbia, realtà torinese che avevo già avuto il piacere di conoscere in precedenti lavori.

Per arrivare al montaggio delle scene, si è deciso di lavorare alla creazione di alcune rappresentazioni storiche. Ciò è stato possibile grazie all’attento lavoro delle “Vie del Tempo”, che in poche settimane hanno saputo vestire e immedesimare al meglio i loro personaggi. Collocati perfettamente nelle location dei Musei Reali e dell’Università di Torino.

VideoWall

Il video che accoglie i visitatori all’interno delle sale dei Musei Reali di Torino vuole essere un vero trailer di quello che è la nuova Galleria Archeologica. L’apertura del video con la grafica firmata da “InTesta” (del gruppo Armando Testa), evoca l’incontro dei pezzi unici esposti nel nuovo allestimento, studiato per dare un carattere moderno alle opere del passato. Con un attento studio di prospettive e specchi per poter ammirare le opere da più angolazioni. Un allestimento che ha ispirato notevolmente tutta la lavorazione del Videowall. 

Grazie alla collaborazione con lo studio torinese Just Goat, si è lavorato per la creazione di un montaggio dinamico andando a narrare la genesi del allestimento. Una storia fatta da persone, re, regine, esploratori e imprenditori, che negli anni hanno esplorato il mondo riportando a Torino le opere che trovavano lungo il loro percorso. Ed è nelle sale del nuovo allestimento che questi sforzi tornano oggi alla luce. Dalla monumentale testa di Sargon alla più grande collezione d’Italia di testi cuneiformi. Opere uniche finalmente in uno spazio che le possa degnamente rappresentare.

Nel video volevamo destare l’attenzione dello spettatore, pur senza l’ausilio di una voce narrante o di una colonna sonora. Questo ci ha portato a scegliere un montaggio dinamico, con una sequenza di immagini, mista a scritte che potessero accompagnare la visione del visitatore.

Il risultato che potete vedere è la somma di tutte queste necessità. 

Galleria Live

Ma cosa significano oggi le opere esposte nella nuova Galleria Archeologica. Con il curatore Filippo Masino, abbiamo rivolto queste domande a protagonisti del mondo della cultura, dello sport, dell’imprenditoria e dell’arte: le voci che abbiamo raccolto sono una fonte straordinaria di stimoli capaci di coinvolgere i visitatori in modo anche inusuale, a partire dai temi delle nostre collezioni.

Le videointerviste, realizzate grazie al montaggio di un apposito set con sfondo nero all’interno dei Musei Reali, sono oggi a disposizione dei visitatori, attivabili attraverso QRcode collocati nelle diverse sezioni della Galleria e visionabili sul canale YouTube dei Musei Reali. Scopri qui tutte le interviste!

Seguimi

Non perderti le ultime notizie sui miei nuovi progetti.

Mail

info@alessandrogenitori.com

alessandro.geni@gmail.com

Rimani aggiornato